La Provincia di Crotone

51.65

Si celebra con questa pubblicazione la nascita istituzionale di una provincia che ha origine dal Vecchio Marchesato di Crotone degli anni Cinquanta. Essa ci dà l’occasione di leggere una pagina di storia di una terra che, dopo l’esperienza pitagorica e magno-greca, corre i tempi e diventa realtà meridionale a tutti gli effetti.
<<Sul finire dell’Ottavo secolo a.C. – è scritto nell’ampio saggio introduttivo – l’ecista, il gobbo acheo Miscello di Ripe, andò a Delfi a consultare l’oracolo d’ Apollo; la sacerdotessa Pizia, invasata dal Dio, gli impose la fondazione di Crotone “nelle fertili terre da arare, presso il capo Lacinio, la sacra Crimisa ed il fiume Esaro”…>>.
Attraverso la selezione di una significativa serie di antiche carte geografiche che rappresentano il territorio nella sua evoluzione, insieme alla riproposizione di una parte dell’opera tardo settecentesca dell’abate francese Jean Claude Richard de Saint-Non (testo in lingua originale con traduzione italiana a fronte) e di quella pubblicata nel 1900 dall’Unione Tipografico-Editrice Torinese, questo libro restituisce a distanza di così lungo tempo la storia sottile ma chiara di una terra che vede l’affermarsi delle sue prime istituzioni nel processo di configurazione futura di vero e proprio comprensorio.
A buon ragione può considerarsi sintesi storica, economica, sociale e culturale di un territorio nell’avvio di una sua profonda trasformazione.

COD: 07 Categoria:

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La Provincia di Crotone”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Prodotti esclusivi

I Libri